AITI sezione Lombardia

Milano, 21 febbraio 2014: Comprendere per tradurre – Il linguaggio notarile; parte I: Volontaria giurisdizione

AITI sezione Lombardia invita al seminario

Comprendere per tradurre – Il linguaggio notarile

Parte I: Volontaria giurisdizione

che si terrà presso il Best Western Atlantic Hotel, Via Napo Torriani, 24 • 20124 Milano (MM “Stazione Centrale”)

venerdì 21 febbraio 2014 dalle ore 10 alle ore 18.00

Ci sono ambiti in cui è necessaria una profonda comprensione non solo delle peculiarità della lingua di partenza e di arrivo, ma anche di specifici concetti, formalità e di un vero e proprio linguaggio settoriale.

È questo il caso della materia notarile. Per rispondere alle crescenti esigenze di alta formazione e di specializzazione e per promuovere il “fare rete” con altre professioni, AITI sezione Lombardia ha organizzato, in collaborazione con il Notaio Chiara Grazioli, un corso teorico articolato in 4 singoli appuntamenti dedicati ad altrettanti macrosettori: la volontaria giurisdizione, le successioni, i diritti reali e le società.

Relatore: Dottoressa Chiara Grazioli, notaio del Distretto di Brescia con studio in Chiari e Lonato del Garda, ha collaborato con la Scuola Notarile di Milano per il corso di volontaria giurisdizione, è membro dell’ufficio studi del Consiglio Notarile di Brescia, si è occupata in particolare all’approfondimento di tematiche relative alle novità normative in materia notarile. Ha organizzato incontri, corsi e seminari in materia giuridica.

Programma: la giornata sarà dedicata all’analisi teorica degli istituti dell’incapacità, ossia minori, interdetti, inabilitati, soggetti ad amministrazione di sostegno a cui seguirà l’analisi pratica di un ricorso di volontaria giurisdizione. Seguirà uno spazio per la discussione di aspetti più squisitamente linguistici legati al tema della sessione di studio.

Il corso si rivolge a traduttori e interpreti che lavorano da o verso l’italiano e mira a fornire una solida base teorica sull’argomento trattato che consenta di operare successivamente le migliori scelte traduttive.

I posti disponibili sono 30 e la partecipazione dà diritto a 10 punti-credito. Il costo è di 50 euro per i soci AITI e di 150 euro + IVA per i non soci. Fino al 24 gennaio compreso sarà possibile l'iscrizione per i soli soci della sezione Lombardia, mentre dal giorno 25 gennaio potranno iscriversi tutti i soci e i non soci, inviando la propria adesione all'indirizzo segreteria@lombardia.aiti.org con indicazione dei propri dati e della sezione di appartenenza (se del caso). La segreteria comunicherà i dettagli per il pagamento della quota di iscrizione. La quota non è rimborsabile in caso di mancata partecipazione, salvo ove la segreteria sia in grado di riassegnare il posto. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato in formato elettronico nei dieci giorni successivi all'evento.  Nota bene: i soci che partecipano a un seminario godranno del diritto di prelazione per l’iscrizione agli incontri successivi di questo ciclo.