AITI sezione Lombardia

Milano, 21 novembre 2015: “Non solo Carrère: il romanzo non-fiction francese”

AITI sezione Lombardia invita al

Seminario di traduzione editoriale

Francese > Italiano

 

“Non solo Carrère: il romanzo non-fiction francese”

con Yasmina Melaouah

che si terrà sabato 21 novembre 2015 dalle 10 alle 18

presso il Laboratorio Formentini

Via Formentini, 10 • 20121 Milano (MM2 “Lanza”)

 

Dal riconosciuto capostipite Truman Capote di A sangue freddo, fino al nostro Roberto Saviano di Gomorra, il cosiddetto “romanzo non-fiction” vive anche in Francia un momento di grande fortuna editoriale: l’irruzione della realtà, con le sue storie, i suoi personaggi, prende il posto della finzione e dell’invenzione e infonde linfa nuova alla narrativa d’Oltralpe.

Storie vere, personaggi reali, fatti di cronaca o testimonianze, raccontati secondo consolidate tecniche narrative e sicura voce d’autore fanno del cosiddetto roman non-fictionnel uno dei generi più interessanti del momento. Genere fluido, dinamico, contaminato tanto dal giornalismo come dall’autofiction, pone ai traduttori sfide nuove che cercheremo di analizzare insieme, leggendo alcuni brani tratti da Carrère, Hatzfeld, Jeanada, Humbert. Quindi lavoreremo su alcune pagine di:

Olivier Rolin, Le météorologue, Seuil, 2015 

Yasmina Melaouah

Laureata in letteratura francese moderna e contemporanea, traduce da venticinque anni autori francesi. Insegna traduzione letteraria all’Istituto Interpreti e Traduttori di Milano ed è stata a lungo docente di traduzione all’Università Statale di Milano.

Ha tradotto, fra gli altri, Pennac, Chamoiseau, Vargas, Colette, Alain-Fournier, Radiguet, Saint-Exupéry Genet, Makine, Mauvignier, Enard. Attualmente lavora alla traduzione di Boussole, di Mathias Enard, appena incoronato Prix Goncourt 2015.

Nel 2007, in occasione delle Giornate della traduzione di Urbino, ha ricevuto il premio per la traduzione del Centro Europeo per l’editoria. È membro del comitato scientifico del Festival Babel di letteratura e traduzione e collabora con il Collège International des Traducteurs Littéraires di Arles per la Fabrique franco-italiana.

 

La partecipazione è riservata ai soci AITI, è gratuita e dà diritto a 10 punti-credito. I posti disponibili sono 18. Fino al 12 novembre compreso sarà possibile l'iscrizione per i soli soci della sezione Lombardia, mentre dal giorno 13 novembre potranno iscriversi tutti i soci, inviando la propria adesione all'indirizzo segreteria@lombardia.aiti.org con indicazione dei propri dati (nome, cognome, categoria di socio) e della sezione di appartenenza. Ricordiamo che la Segreteria è chiusa durante i fine settimana.

La registrazione è impegnativa e vincolante e in caso di impossibilità a partecipare è richiesto di darne tempestiva comunicazione alla segreteria così da permettere una migliore gestione dell'eventoIl socio già iscritto che non avvisi almeno 48 ore prima dell'evento della sua impossibilità a partecipare non potrà iscriversi direttamente per i due eventi gratuiti successivi a numero chiuso. 

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato in formato elettronico nei quindici giorni successivi all'evento.

 

Nota: Non è previsto alcun coffee break, ma solo due pause tecniche nel corso della giornata. L'orario della pausa pranzo sarà comunicato direttamente in loco.

 

Il CDR AITI sez. Lombardia