AITI sezione Lombardia

Milano, 23 e 24 ottobre: Seminario di traduzione giuridica dall'inglese all'italiano - Il diritto industriale

AITI sezione Lombardia invita al

Seminario di traduzione giuridica dall'inglese all'italiano

Il diritto industriale

che si terrà presso il BEST WESTERN PLUS Hotel Felice Casati, Via Felice Casati, 18, 20124 (MM1 “Porta Venezia”)

venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2015 dalle 10 alle 17.30

Il seminario è dedicato al diritto industriale, un ramo del diritto in costante evoluzione che produce un’ingente quantità di testi poi destinati alla traduzione, ma trattato di rado con approccio analitico nelle iniziative formative dedicate a traduttori e interpreti. Il seminario si sofferma sui concetti chiave del diritto industriale (proprietà intellettuale, marchi, brevetti, diritto d’autore), sugli organismi di tutela operanti a livello europeo e americano e sui rimedi esperibili in caso di contraffazione. Verranno poi analizzati dal punto di vista linguistico e contenutistico i principali testi riconducibili a questo settore, con puntuali suggerimenti di strategie traduttive. Un focus particolare è dedicato alla traduzione brevettuale. Il seminario si svolge su due giornate: la prima incentrata principalmente sul brevetto e la seconda sul marchio.

 

Programma

23 Ottobre

1. Premessa: il diritto industriale e la proprietà intellettuale. La WIPO

2. Le creazioni intellettuali

2.1. Le opere dell’ingegno

2.2. Le creazioni intellettuali a contenuto tecnologico (invenzioni industriali)

3. Il brevetto e la traduzione brevettuale

3.1. Le caratteristiche peculiari del linguaggio brevettuale

3.2. La struttura del brevetto

4. Il segreto industriale e aziendale e l’accordo di riservatezza

24 ottobre

5. l marchio e la sua circolazione

6. La proprietà intellettuale in Europa e nell’ambito dell’Unione europea

6.1. L’EPO: il brevetto europeo, il nuovo brevetto unitario e il tribunale unificato dei brevetti

6.2. L’OHIM: il marchio comunitario, i disegni e modelli comunitari e il tribunale dei marchi comunitari

6.3. I rimedi in caso di contraffazione

7. La proprietà intellettuale negli Stati Uniti d’America

7.1. L’USPTO e gli altri organi amministrativi

7.2. Le peculiarità statunitensi in materia di brevetti, marchi, diritto d’autore e segreto industriale

7.3. I rimedi in caso di contraffazione

 

l relatori

L’avv. Dario Mazzardo è iscritto all’Albo degli avvocati di Milano e svolge la libera professione dal 2009. Specializzato in diritto industriale e proprietà intellettuale, è inoltre attivo nel campo della formazione specialistica rivolta ad avvocati, praticanti avvocati e traduttori.

Luca Canuto svolge l’attività di interprete di conferenza e traduttore dal 1998 dopo una laurea conseguita presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste. Socio ordinario AITI e Assointerpreti, è inoltre docente di mediazione linguistica orale e interpretazione simultanea e consecutiva presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano dal 2002.

Dal 2010 collaborano nell’ambito del progetto L&D traduzioni giuridiche, offrendo servizi di traduzione specializzata a studi legali, studi notarili, uffici legali di aziende e privati. Tengono inoltre lezioni e seminari di traduzione giuridica dall’inglese all’italiano in co-presenza, destinati ad università, enti formativi e professionisti.

 

La partecipazione è riservata ai soci AITI, è gratuita e dà diritto a 15 punti-credito. I posti disponibili sono 30. Fino al 30 settembre compreso sarà possibile l'iscrizione per i soli soci della sezione Lombardia, mentre dal giorno 1 ottobre potranno iscriversi tutti i soci, inviando la propria adesione all'indirizzo segreteria@lombardia.aiti.org con indicazione dei propri dati (nome, cognome, categoria di socio) e della sezione di appartenenza. La registrazione è impegnativa e vincolante e in caso di impossibilità a partecipare è richiesto di darne tempestiva comunicazione alla segreteria così da permettere una migliore gestione dell'evento. Il socio già iscritto che non avvisi almeno 48 ore prima dell'evento della sua impossibilità a partecipare non potrà iscriversi direttamente per i due eventi gratuiti successivi a numero chiuso.

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato in formato elettronico nei quindici giorni successivi all'evento.