AITI sezione Lombardia

Milano, 24 novembre 2013: Translation Slam - Bookcity

TRANSLATION SLAM

"SFIDA" DI TRADUZIONE DI UN BRANO INEDITO ALLA PRESENZA DELL'AUTORE

Con questa iniziativa, AITI si propone di accostare il pubblico al mestiere del traduttore, per promuoverne il ruolo editoriale e culturale e svelare in modo diretto alcune tecniche di resa efficace.

L’autore tradotto è Jamie Ford, presente a #BCM13 grazie all’editore Garzanti, che ne pubblica l’opera in Italia. Ford, cresciuto presso il quartiere cinese di Seattle, discende da uno dei pionieri delle miniere del Nevada – il bisnonno Min Chung, emigrato nel 1865 dalla Cina a San Francisco –, il primo della famiglia ad assumere il nome Ford. Salito alla ribalta nel 2010 con il bestseller Il gusto proibito dello zenzero (trad. di Laura Noulian), Ford ha pubblicato nel 2013 il suo nuovo romanzo Come un fiore ribelle, uscito poche settimane fa nella traduzione di Alba Mantovani, che sarà presente all’incontro.

Le due traduzioni del brano inedito di Ford, eseguite da Annamaria Raffo e Roberta Scarabelli, verranno messe a confronto da Marina Beretta, che solleciterà le traduttrici a chiarire le loro scelte lessicali, sintattiche e stilistiche. All’autore e al pubblico, infine, il compito di definire il “vincitore”.

Domenica 24 novembre alle ore 14

Sala del Grechetto – Biblioteca Sormani

Via Francesco Sforza 7, Milano

http://www.bookcitymilano.it/events/un-confronto-tra-un-autore-straniero-e-i-suoi-traduttori-translation-slam/?l=24

 

L'evento assegna 2 punti-credito validi ai sensi del PFC (previa registrazione d'accesso presso il desk segreteria presente in loco)