AITI sezione Lombardia

Milano, 7 febbraio 2014: peer-to-peer "Ricaduta o recidiva? Trabocchetti della terminologia medica"

AITI sezione Lombardia invita al

seminario peer-to-peer

P2P: Ricaduta o recidiva? Trabocchetti della terminologia medica

che si terrà presso il centro World Service, Piazza IV Novembre, 4, Milano

venerdì  7 febbraio 2014 dalle ore 14.15 alle ore 18.15

Relatore:Metella Paterlini, socio ordinario AITI

Metella, dopo essersi laureata in traduzione presso la SSIT di Milano (ex Civica), si è avviata da subito alla libera professione, specializzandosi fin dall'inizio in medicina e farmacologia. È stata per circa 10 anni traduttrice di testi medico-legali per la Commissione Europea e di testi regolatori e di farmacologia per la European Medicines Agency. Socia ordinaria AITI dal 1991. Con AITI ha collaborato come membro della Commissione Nazionale Ammissioni e ha ricoperto la carica di Sindaco regionale, e attualmente, di Sindaco nazionale. L'ultimo testo pubblicato a cui ha collaborato è l'edizione italiana del Gray's Basic Anatomy, pubblicato in Italia da LSWR..

Programma in breve:

Requisiti del traduttore medico
Differenze "culturali" in ambito medico
Introduzione alla medicina
Linguaggio medico italiano
Sinonimi e trabocchetti
Risorse

L'incontro P2P è dedicato ai traduttori che intendono dedicarsi alla traduzione in ambito medico, da o verso l'italiano.

Il programma prevede esclusivamente una parte teorica, non è necessario dotarsi di computer/laptop. 

La partecipazione è riservata ai soci AITI, è gratuita e dà diritto a 5 punti-credito. Sono disponibili 25 posti. Fino al 7 gennaio compreso sarà possibile l'iscrizione per i soli soci della sezione Lombardia, mentre dal giorno 8 gennaio potranno iscriversi tutti i soci, inviando la propria adesione all'indirizzo segreteria@lombardia.aiti.org con indicazione dei propri dati e della sezione di appartenenza. La registrazione è impegnativa e vincolante e in caso di impossibilità a partecipare è richiesto di darne tempestiva comunicazione alla segreteria così da permettere una migliore gestione dell'evento. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato in formato elettronico nei dieci giorni successivi all'evento.