AITI sezione Lombardia

Milano, 7 novembre 2015: "Analisi e valutazione del rischio da esposizione a sostanze chimiche"

AITI sezione Lombardia invita al

Seminario della serie "Comprendere per tradurre"

L'analisi e valutazione del rischio da esposizione a sostanze chimiche

che si terrà presso il Laboratorio Formentini, Via Formentini, 10 • 20121 Milano (MM2 “Lanza”)

sabato 7 novembre 2015 dalle 14 alle 18

 

Un nuovo appuntamento con la serie "Comprendere per tradurre" dedicato ai traduttori tecnico-scientifici. Le lingue di lavoro del seminario sono inglese e italiano.

Il programma in pillole:

- Introduzione e definizioni di pericolo, rischio, danno, esposizione, dose, penetrazione, assorbimento, etc..
- L'analisi di rischio (valutazione, comunicazione e gestione del rischio)
- Il processo scientifico della valutazione del rischio tossicologico ed eco-tossicologico: identificazione del pericolo, studio della relazione dose-risposta (epidemiologia e tossicologia), valutazione dell'esposizione, caratterizzazione del rischio
- La valutazione del rischio nella normativa europea: il regolamento REACh relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche prodotte, utilizzate o importate nell'Unione Europea.
- La comunicazione del rischio nella normativa internazionale ed europea: il sistema GHS e il regolamento CLP

 

Il relatore: Andrea Cattaneo. Laureato in Scienze Geologiche, dottore di ricerca in Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale, master di secondo livello in Valutazione del Rischio Tossicologico, Igienista Industriale certificato ICFP. E’ Ricercatore T.D. a Como, presso il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria, ove svolge attività di didattica e ricerca. Ha partecipato a progetti di ricerca finanziati o co-finanziati a livello regionale, nazionale (MIUR), europeo (FP7) e da organizzazioni internazionali (IARC). E’ titolare degli insegnamenti di Igiene Ambientale e Occupazionale presso il Corso di Laurea Triennale di Scienze dell’Ambiente e della Natura e di Igiene Ambientale e Occupazionale Applicata con Laboratorio presso il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Ambientali e relatore o correlatore di 27 tesi di laurea/master nello stesso ambito. E’ revisore scientifico per riviste nazionali e internazionali e autore di circa 100 pubblicazioni, di cui 30 su riviste indicizzate, sui temi della valutazione dell’esposizione ad agenti chimici (aerosol e particolato atmosferico, particelle ultrafini, nanoparticelle ingegnerizzate, asbesti e altre fibre minerali, inquinanti gassosi, composti organici volatili, metalli), valutazione della contaminazione ambientale, qualità dell’aria in ambienti indoor e modellistica dell’esposizione.

La moderatrice: Metella Paterlini, socio ordinario AITI. Metella, dopo essersi laureata in traduzione presso la SSIT di Milano (ex Civica), si è avviata da subito alla libera professione, specializzandosi fin dall'inizio in medicina e farmacologia. È stata per circa 10 anni traduttrice di testi medico-legali per la Commissione Europea e di testi regolatori e di farmacologia per la European Medicines Agency. Socia ordinaria AITI dal 1991. Con AITI ha collaborato come membro della Commissione Nazionale Ammissioni e ha ricoperto la carica di Sindaco regionale, e attualmente, di Sindaco nazionale. L'ultimo testo a cui ha collaborato è l'edizione italiana di Robbins, Le basi patologiche delle malattie.

La partecipazione è riservata ai soci AITI, è gratuita e dà diritto a 5 punti-credito. I posti disponibili sono 25. Fino al 21 ottobre compreso sarà possibile l'iscrizione per i soli soci della sezione Lombardia, mentre dal giorno 22 ottobre potranno iscriversi tutti i soci, inviando la propria adesione all'indirizzo segreteria@lombardia.aiti.orgcon indicazione dei propri dati (nome, cognome, categoria di socio) e della sezione di appartenenza. La registrazione è impegnativa e vincolante e in caso di impossibilità a partecipare è richiesto di darne tempestiva comunicazione alla segreteria così da permettere una migliore gestione dell'eventoIl socio già iscritto che non avvisi almeno 48 ore prima dell'evento della sua impossibilità a partecipare non potrà iscriversi direttamente per i due eventi gratuiti successivi a numero chiuso. 

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato in formato elettronico nei quindici giorni successivi all'evento.